Post recenti

Perché domandarmi quanto è lungo il mio naso? Preghiera africana

Perché domandarmi quanto è lungo il mio naso? Preghiera africana   Ho bussato alla tua porta ho bussato al tuo cuore per avere un letto per avere del fuoco perché mai respingermi? Aprimi fratello! Perché domandarmi se sono dell’Africa se sono dell’America se sono dell’Asia se sono dell’Europa? Aprimi fratello! Perché domandarmi quant’è lungo il mio […]

Preghiera di condivisione sabato 1 febbraio 2020 con cena comunitaria

Preghiera di condivisione sabato 1 febbraio 2020 con cena comunitaria ore 19:45 in casa di Ida e Tonino   L’uso della parola nel bene e nel male   Preghiera iniziale Signore, la tua parola e il tuo insegnamento mi tengono sempre legato a fare qualcosa di buono. Nonostante gli sbagli, le giornate difficili, trovo questa […]

Preghiera di Condivisione di Natale 20.12.2019 con cena comunitaria

Preghiera di Condivisione di Natale 20.12.2019 ore 20 in casa di Ida e Tonino con cena comunitaria Natale lievito di cambiamento e di rinascita   Preghiera iniziale MUTAZIONI Come un uccello che libra nel cielo come un piccolo fiore che nasce come una lacrima di un bimbo che cade nell’arida terra tutto finisce per dare […]

2 novembre 2019 LA MORTE NON E’ NIENTE

La morte non è niente La morte non è niente. Sono solamente passato dall’altra parte: è come fossi nascosto nella stanza accanto. Io sono sempre io e tu sei sempre tu. Quello che eravamo prima l’uno per l’altro lo siamo ancora. Chiamami con il nome che mi hai sempre dato, che ti è familiare; parlami […]

Che la strada sia lieve ai tuoi piedi

Oggi è la festa di Ognissanti, di tutti i santi. Ognuna/o di noi ha il suo modo di chiamarli, io preferisco chiamarli i testimoni dell’amore accogliente e tenero di Dio. Lo è stato Francesco nel XIII secolo, cristiano cattolico, lo è stato Gandhi quasi 70 anni fa, di religione indu. Martin Luther King, cristiano protestante, […]

Quella vecchietta cieca (Trilussa)

Quella vecchietta cieca (poesia di Trilussa) Quella vecchietta cieca, che incontrai la notte che me spersi in mezzo ar bosco, me disse: – Se la strada nun la sai, te ciaccompagno io, ché la conosco. Se ciai la forza de venimme appresso, de tanto in tanto te darò ‘na voce, fino là in fonno, dove […]

Preghiera buddista

Preghiera buddista Domani, continuerò ad essere. Ma dovrai essere molto attento per vedermi. Sarò un fiore o una foglia. Sarò in quelle forme e ti manderò un saluto.                                                                                                                                                             Se sarai abbastanza consapevole, mi riconoscerai, e potrai sorridermi. Ne sarò molto felice. Thich Nhat Hanh [ maestro spirituale buddhista]