BENEDIZIONE DEL MATTINO

1   “Figlio mio, figlia mia:
non sopportare più i faraoni,
non erigere muri nel tuo cuore,
guardati dagli idoli e ama la vita.

2   Cammina al mio cospetto.
Ricordati della mia parola,
tienila davanti ai tuoi occhi:
riponila con cura nel tuo cuore
e sia per te il cibo del cammino”.

1   O mio Dio, accompagnami nel cammino,
tienimi libero dagli idoli:
ho bisogno della Tua mano.

2   Accompagna le persone che zoppicano,
che cadono, che non sanno dove aggrapparsi.

T   “Figlio mio, figlia mia:
ti darò la mia mano,
ma tu ricordati di porgere la tua
là dove si lotta, dove si prega,
là dove si costruisce fraternità e sororità.
Non sono il Dio soltanto tuo,
sono il Dio dell’umanità e del mondo”.

Franco Barbero
(dal Blog donfrancobarbero.it)