Perché leggiamo e scriviamo poesie

 

“Non leggiamo e scriviamo poesie perché è carino. Noi leggiamo e scriviamo poesie perché siamo membri della razza umana. E la razza umana è piena di passione. Medicina, legge , economia, Ingegneria sono nobili professioni, necessarie al nostro sostentamento. Ma la poesia, la bellezza, il romanticismo, l’amore, sono queste le cose che ci tengono in vita”. [Prof. John Keating-Robin Williams nel film L’attimo fuggente” del regista Peter Weir).