Salvini distrugge tutte le strutture dove l’integrazione funziona, perché non vuole l’integrazione. 

Lui ha bisogno di clandestini, di emarginazione e degrado, perché regge il suo potere sulla paura e l’ignoranza. 

Per ora.

[Commento su Facebook di un giovane in una discussione accesa sulla chiusura dei Centri di Accoglienza di immigrati richiedenti asilo  e richiedenti la protezione internazionale che sta mettendo per strada ragazzi e ragazze (oltre a famiglie e persone adulte) che avevano trovano un buon grado di integrazione andando a scuola, lavorando, imparando bene l’italiano, avendo trovato molte amicizie, ecc. Ma se stanno funzionando bene perché Salvini li chiude e li manda in mezzo a una strada? La frase soprariportata dà la risposta. Scusate se insisto tanto su Salvini, ma sta appiccando un fuoco pericoloso che potrebbe distruggerci, e noi abbiamo come UNICA scelta quella di impedirglielo. In modo assolutamente nonviolento. tonino cau]