Se semino, cosa raccolgo?

L’uomo semina un pensiero
e raccoglie un’azione;
semina un’azione
e raccoglie un’abitudine;
semina un’abitudine
e raccoglie un carattere;
semina un carattere
e raccoglie un destino.

L’uomo costruisce il suo avvenire
con il proprio pensare ed agire.
Egli può cambiarlo
perché ne è il vero padrone” 

Swami Sivananda

medico, filosofo e yogi indiano (1887-1963), auspica l’unità delle religioni intorno all’ideale di vita “Alzare il caduto, guidare il cieco, dividere con gli altri ciò che ho, portare sollievo all’afflitto, rallegrare il sofferente, amare il prossimo”, ulteriormente riassunto nel motto “Servi, ama, dona, purifica, medita, realizza”.

 

 

ALBERT EINSTEIN, CARD. MARTINI, KONRAD LORENZ:          seminare

 

“Continua a piantare i tuoi semi, perché non saprai mai quali cresceranno – forse lo faranno tutti.” (ALBERT EINSTEIN)

 

Educare è come seminare: il frutto non è garantito e non è immediato, ma se non si semina è certo che non ci sarà raccolto.” (CARLO MARIA MARTINI)

 

“Ciò che seminai nell’ira crebbe in una notte rigogliosamente ma la pioggia lo distrusse. Ciò che seminai con amore germinò lentamente, maturò tardi ma in benedetta abbondanza.  (KONRAD LORENZ D)

Conoscere i ragazzi dei poveri e amare la politica è un tutt’uno. Non si può amare creature segnate da leggi ingiuste e non volere leggi migliori.  (Lorenzo Milani )

 

Ci sono due modi di vivere: uno è come se nulla fosse un miracolo, l’altro è come se tutto fosse un miracolo. (Albert Einstein)